Attenti al phishing fatto bene

Cos’è il phishing immagino non abbia bisogno di spiegazioni. Difendersi dalle phishing mail spesso è stato facile: bastava leggere alcune parole e si trovavano in fretta strafalcioni tali da rendere inverosimile quel tipo di comunicazione da parte di aziende importanti come multinazionali o banche.

Ieri però me ne è arrivata una fatta bene in molti suoi dettagli. Nell’oggetto quei 3 punti esclamativi finali stonano parecchio, specie per un azienda come Apple.

Phishing MailL’italiano usato mantiene alcuni problemi linguistici ma tutto sommato non è fatto male, semmai stride l’appellarsi alla “Comunità di Apple” che proprio non esiste né nei pensieri di Cupertino né in quelli della maggior parte degli utilizzatori.

Il link rimanda su un sito di un azienda italiana a cui evidentemente hanno bucato l’accesso ed anziché fargli danni di immagine hanno pensato di sfruttarne l’host:

phishing store

 

Qui a parte l’incongruenza nel titolo (“gestire manage”) che probabilmente rivela che gli autori non sono italiani la pagina è fatta bene. A guardarla bene stride che rispetto al sito italiano i link superiori ed il footer in basso di solito sono localizzati da parte di Apple mentre qui sono stati mantenuti in inglese.

Ho segnalato all’azienda di essere stati bucati; sembrano presenti su molti social guardiamo quanto sono attenti anche alle segnalazioni che arrivano loro.

phishing site

 

Relativamente alle email fate sempre più attenzione alle mail che vi chiedono delle credenziali: leggete attentamente e controllate i link che trovate, valutando se sono tutti coerenti.

 

Autori: Cristiano Ferrari

Risolvo problemi. Il bello del consulente informatico è che i problemi riescono a non farti annoiare, dovendosi occupare di Mac, web, comunicazione, ambienti virtuali e problemi reali. Il brutto è che non sempre c'è una soluzione facile a soddisfare le aspettative.

Lascia un commento

I campi richiesti sono evidenziati con *.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: