Amazon mp3 store nemico del Mac

Che Amazon mal sopportasse gli altri sistemi mi era noto, altro che Apple.
Anche con lo store mp3 immaginavo facesse cosa simile, però di fronte ad un bonus che vantavo per provare lo store ho deciso di concedere loro una prova per valutare se poteva aver senso affiancarlo ad iTunes come store musicale visto il numero di offerte che a volte fanno.

Così sono andato sul loro store, ho acquistato una bella canzone di un paio di anni fa ed ho avuto la prima sorpresa, non inaspettata, dal fatto di non potere semplicemente scaricarmi il mio mp3 per spostarlo a piacimento. Per fare ciò avrei dovuto scaricare un applicazione per il mac, installarla, collegarla all’account ed a quel punto avrei potuto scaricarmi la mia canzone per eventualmente inserirla in iTunes come il resto della libreria.

Amazon fail

L’applicazione installata prima ancora di farmi accedere allo store si fa una bella scansione della mia libreria iTunes senza darmi la possibilità di vietarglielo, cosa che è possibile fare solo dopo ma nel frattempo tutta la tua libreria rimane letta nel programma. Anche un riavvio non cancella da Amazon Cloud Player i dati che aveva già scandagliato al primo avvio. Una volta configurato l’account però il Cloud Player richiede di passare dal sito, per chissà quale motivo.

Amazon fail

Una volta nel sito, dove compare regolarmente la mia canzone dentro il mio account, se provo a forzare la mano selezionando la canzone e dicendogli che voglio scaricarla succede che un bel messaggio mi segnala la grande novità del Cloud Player per Mac.

Amazon web failCosì vengo rimandato sull’applicazione desktop dove la situazione non è cambiata rispetto a prima ed ogni tentativo di scaricare mi rimanda al sito, che a sua volta mi apre l’applicazione desktop che mi rimanda al sito…

Amazon fail webHo provato ad aprire un ticket con Amazon, chiedendo di essere contattato via email ma dopo 5 minuti mi hanno telefonato (cosa fate scegliere a fare, allora?). Un gentile ragazzo ha controllato lo stato del mio account, confermato l’acquisto, sembrava tutto a posto insomma. Però non riesco a scaricare il mio mp3 acquistato.

L’unica soluzione che mi ha proposto è stata quella di cancellare l’app, riavviare il computer e reinstallarla, ignorando peraltro che non avendo un uninstaller cancellare solo il programma mantiene tutte le preferenze e le impostazioni che quindi una nuova installazione riutilizzerebbe.

Alla fine inevitabile ho disinstallato tutto, rinunciato al mio file e messo una pietra sopra ad ogni offerta di Amazon per quanto riguarda gli mp3. Ho perso quindi inutilemente del tempo, ma l’esperimento ha però avuto un solo effetto positivo: farmi riappacificare con iTunes. Avrà mille difetti ma almeno chiunque capisce come funziona senza leggersi istruzioni e soprattutto funziona!

Autori: Cristiano Ferrari

Risolvo problemi. Il bello del consulente informatico è che i problemi riescono a non farti annoiare, dovendosi occupare di Mac, web, comunicazione, ambienti virtuali e problemi reali. Il brutto è che non sempre c'è una soluzione facile a soddisfare le aspettative.

3 Commenti

  1. Qualche anno fa ho cercato di ordinare da loro un libro ma non ho potuto andare fino in fondo alla procedura di acquisto per non ricordo più quale motivo.

    Nel frattempo avrò visto tre o quattro documentari su Amazon e su come maltrattano il personale addetto alle spedizioni, davvero infernale lavorarci.

    Da allora giro alla larga.

    Ciao.

    • su libri, ma soprattutto dvd, hard disk, cavetti mai avuto un problema. Il discorso del personale è un capitolo che andrebbe aperto per tutta la grande distribuzione, ma nessuno ancora ha proposto un modello intermedio.
      il settore mp3 è nuovo per loro e dimostra che, come per i libri, siano pensati solo per un mercato assolutamente chiuso.

  2. Io da Amazon compro con enorme soddisfazione libri, elettronici.
    E non stanno da loro, stanno in casa mia, innanzitutto dentro il Kindle e poi dentro il mio computer.
    *
    In effetti non accetterei di comprare della musica e tenerla dentro un luogo indefinito.
    E in effetti come Cristiano ogni santa volta che cerco alternative ad iTunes non ne trovo. iTunes ha grandi difetti, iTunes store è per molti versi insopportabile.
    Ma è la cosa migliore che io conosca…

Lascia un commento

I campi richiesti sono evidenziati con *.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: