Copy, un altro storage online

Copy potrebbe sembrare, complice il nome, solo una copia di Dropbox. E non escluderei venga proprio da lì la scelta del nome.

Copy

Fondamentalmente è un servizio che permette di tenere sincronizzata una cartella con dei server sul cloud e che permette di accedere al contenuto anche via web o mobile apps. Ovviamente ci sono tutte le versioni per Mac, Windows, Linux nonchè per iOS, Android e Windows Phone. Dei tanti servizi simili di cloud storage il più famoso è proprio quello a cui Copy assomiglia di più come impostazione: cartella messa nella home dell’utente ed estrema semplicità nell’uso, senza troppe impostazioni da definire.

Per cercare di emergere offrono più spazio di accesso (15 GB all’iscrizione) e con l’ormai consueto meccanismo ad inviti vengono aggiunti 5 GB per volta (sia per chi invita che per chi accetta l’invito).

Una volta installato un icona nella barra dei menù ci consentirà di verificare lo stato della sincronizzazione o di accedere alle preferenze, ad esempio per limitare la banda da usare in download e upload. Un vantaggio rispetto a Dropbox è che permette dal mac, senza dover per forza accedere all’interfaccia web, di gestire le condivisioni. Anche dalla versione per iOS la condivisione di intere cartelle risulta molto più semplice che non con Dropbox.

Copy web interface

Interessante il conteggio dello spazio occupato dalle cartelle condivise: se 3 utenti condividono tra loro una cartella da 3 GB ai fini della soglia di spazio da utilizzare verrà conteggiato solo 1 GB ciascuno, permettendo così di superare anche i limiti di spazio già generosi. Come in Dropbox ci sono le versioni multiutente a pagamento che permettono di utilizzare spazi condivisi tra team di lavoro, la cosa qui interessante è che fino a team di 5 persone la collaborazione è gratuita.

Una prova senza il cronometro alla mano mi ha dato l’impressione di essere più efficiente il trasferimento dei file e di riuscire a sfruttare molto bene la connessione a sua disposizione. (Edit: una possibile spiegazione delle prestazioni – e della suddivisione dello spazio tra i vari utenti – è suggerita dalla criptatura convergente: in parole povere se caricate un file che è già presente presso altri utenti si segnerà solo di mettervelo a disposizione ma eviterà l’upload. Esattamente quello che succede anche con iTunes Match dove non caricherà le canzoni che hanno già presenti sullo store.)

In mezzo a tante impressioni positive del servizio ho solo due appunti da muovere a Copy:
1- mi sembra che nell’app per iOS (ed immagino sia così anche per gli altri sistemi mobile) non ci sia la possibilità di salvare alcuni documenti per la consultazione offline (ad es. di default in DropBox permette di salvare 500 MB offline)
2- ancora sono pochissimi i servizi preimpostati per poter usare Copy come storage online a cui accedere tramite API (si pensi ad es. ai tool che fanno backup di siti direttamente su uno spazio DropBox), ma questa si spera sia una mancanza a cui presto molti rimedieranno.

Se siete incuriositi di provarlo e volete guadagnare altri 5 GB (oltre a farli guadagnare a me) cliccate qui per iscrivervi gratuitamente, ovviamente fate sapere cosa ne pensate. 🙂

Copy cloud storage

Autori: Cristiano Ferrari

Risolvo problemi. Il bello del consulente informatico è che i problemi riescono a non farti annoiare, dovendosi occupare di Mac, web, comunicazione, ambienti virtuali e problemi reali. Il brutto è che non sempre c'è una soluzione facile a soddisfare le aspettative.

8 Commenti

      • Che in effetti non so se ci sia cifratura, ma di sicuro c’è deduplicazione, tramite riconoscimento degli hash, il che rende istantaneo il caricamento (che non avviene, in realtà, ma è solo messa a disposizione) dei documenti in comune con altri (noti o ignoti).

        D

  1. Pingback: IFTTT, lascia che internet lavori per te | mele quadre

  2. Pingback: 1Password 4 finalmente anche per Mac | mele quadre

  3. Pingback: SugarSync chiude i piani gratuiti | mele quadre

Lascia un commento

I campi richiesti sono evidenziati con *.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: